PROIETTILI DE MAGISTRIS E FORLEO: LA SOLIDARIETA’ DI SALVATORE BORSELLINO

{mosgoogle}A seguito della notizia pubblicata dai giornali relativa ai proiettili recapitati ai magistrati Luigi De Magistris e Clementina Forleo, a parte l'ovvia solidarieta' nei confronti dei due magistrati, mi sento in dovere soprattutto di ricordare al Ministro Mastella quanto ho gia' detto nel corso della trasmissione Anno Zero.

Mi trovo nella necessita' di ricordarglielo dato che il sign. Ministro si trovava al ristorante durante la trasmissione e in seguito, dai messaggi piu' o meno trasversali che mi ha inviato, debbo dedurre che nessuno gli abbia correttamente riferito le mie parole.

Non mi avrebbe intatti altrimenti parlato di concessioni di pensioni o di vitalizi ma avrebbe ribattuto alle mie accuse di avere, con le sue iniziative, provocato l'isolamento del magistrato in un momento particolarmente critico per le indagini in corso e di averlo quindi additato, come la storia passata gli dovrebbe insegnare, alla vendetta della camorra.

E pur vero che l'improbabile disegno con la stella a cinque punte allegato ai proiettili fa pensare, più che alle brigate rosse, a qualcosa di molto piu' temibile, comunemente noto col nome di "Servizi", ma anche in questo caso la storia ci dovrebbe insegnare che questi ultimi approfittano sempre di questi particolari momenti per commettere stragi ed omicidi che poi vengono regolarmente attribuiti ad altri.

 
Salvatore Borsellino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *