DE MAGISTRIS: ACCUSA DESTITUITA DI FONDAMENTO

{mosgoogle}CATANZARO – Il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro, Luigi de Magistris, respinge la nuova accusa formulata a suo carico dal Procuratore generale della Cassazione, Mario Delli Priscoli, definendola "destituita di fondamento". "Ancora una volta – dichiara all'AGI il magistrato – apprendo a mezzo stampa, come sempre del resto, delle contestazioni disciplinari a me personalmente mai notificate. Da quello che i mass media mi riferiscono, si tratta di contestazione assolutamente priva di fondamento, come del resto tutte le altre. Conosco bene – aggiunge il magistrato – le leggi della Repubblica e non ho mai acquisito, ne' consapevolmente ne' per negligenza, utenze che sapevo essere intestate a parlamentari. Non posso non rilevare che come si avvicina il "giorno del giudizio" si cerca di rimpinguare a mezzo stampa le accuse – evidentemente inconsistenti – che pendono su di me. Vado avanti – dice – con ancora maggiore determinazione, se possibile, consapevole che la magistratura ordinaria, alla quale mi sono rivolto, sapra' ricostruire tutto quello che e' accaduto e che sta accadendo. Attendo sereno – conclude de Magistris – e con la coscienza trasparente, le decisioni del Csm". (AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *