MAFIA: ARRESTATO IL “NUMERO 60”, L’INFERMIERE DI PROVENZANO

{mosgoogle}PALERMO – Arrestato da polizia e carabinieri un infermiere che avrebbe curato durante la latitanza il boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano e che veniva designato come "numero 60" nel linguaggio cifrato dei 'pizzini' del capomafia.
E' Gaetano Lipari, 47 anni, di Altavilla Milicia, un centro a pochi chilometri da Palermo, dov'e' anche consigliere comunale di una lista civica. Un suo cugino, il geometra Pino Lipari, era da anni stato accusato di essere il consulente finanziario di Provenzano. (AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *