SECONDO IL CENSIS 13 MILIONI DI ITALIANI CONVIVONO CON LA CRIMINALITA’

{mosgoogle}ROMA – Tredici milioni di italiani, tutti al sud, vivono in comuni dove e' presente la criminalita' organizzata: lo stima il Censis. Si tratta del 22% della popolazione italiana e del 77,2% della popolazione di quattro regioni considerate a rischio (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia). Le province con la quasi totalita' di abitanti che convivono con il crimine sono quelle di Napoli, Agrigento, Caltanisetta, Trapani, Palermo. 406 i Comuni in cui sono presenti sodalizi criminali.  (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *