CAMORRA: ARRESTATO DAI CARABINIERI CAPO CLAN ABBINANTE

{mosgoogle}NAPOLI – I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno scovato in un ospedale di Maddaloni, nel Casertano, Guido Abbinante, 51 anni, a capo dell'omonimo clan camorristico. Abbinante era ricercato dai militari che lo considerano uno dei responsabili della guerra di camorra nel quartiere di Scampia. Alleato degli scissionisti, contro la cosca Di Lauro, Abbinante guidava un clan operante nei quartieri di Scampia, Secondigliano e nella zona a nord di Napoli.

I carabinieri di Napoli hanno arrestato Guido Abbinante, considerato un boss dei quartieri di Scampia e Secondigliano, in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Il capo clan individuato all'interno di un ospedale di Maddaloni (Caserta), dove si stava ricoverando sotto falso nome in day hospital per sottoporsi ad accertamenti clinici, è ritenuto mandante di uno degli omicidi che sino a pochi mesi fa hanno insanguinato la periferia nord-occidentale del capoluogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *