‘NDRANGHETA: 40 ARRESTI COSCA PESCE. SEQUESTRATI BENI PER 7,5 MLN DI EURO

CATANZARO – E’ in corso un’operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, in collaborazione con i militari del Ros e con la polizia di Stato, per l’esecuzione di 40 provvedimenti di fermo emessi dalla Dda reggina contro altrettanti presunti affiliati alla cosca Pesce di Rosarno della ‘ndrangheta. Il reato contestato alle persone coinvolte nell’operazione e’ l’associazione per delinquere di tipo mafioso finalizzata, a vario titolo, ad omicidi, estorsioni e traffico di droga. I carabinieri stanno eseguendo, complessivamente, 32 fermi, 24 dei quali a Rosarno ed in altri centri della provincia di Reggio Calabria, sette in provincia di Milano ed uno in provincia di Bergamo. Otto, invece, i provvedimenti la cui esecuzione e’ in carico alla polizia, tutti in provincia di Reggio Calabria.
La Guardia di Finanza, nell’ambito dell’operazione, sta provvedendo al sequestro di beni per circa 7,5 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *