SALONE LIBRO: A TORINO I GIOVANI DI “AMMAZZATECI TUTTI” CON DON CIOTTI E CASELLI.

 REGGIO CALABRIA, 14/05/2011 – Nell'ambito delle celebrazioni ufficiali per il ventesimo anniversario dall'uccisione per mano mafiosa del giudice calabrese Antonino Scopelliti, la Fondazione Antonino Scopelliti e l'assessorato alla Cultura della Regione Calabria, in collaborazione con il movimento "Ammazzateci Tutti" e la Rizzoli, organizzano al Salone del Libro di Torino un importante incontro con esponenti delle istituzioni e della società civile.
Sarà presentato, infatti, al grande pubblico di lettori, autori ed editori italiani il libro-inchiesta di Aldo Pecora, "Primo sangue" (Rizzoli Bur), volto a ricostruire la vita ed i misteri intorno alla morte del sostituto procuratore generale della Suprema corte di Cassazione ucciso in un agguato dalla 'ndrangheta il 9 agosto 1991.
Aldo Pecora, giovane giornalista ed autore a Rai Educational, è il fondatore e presidente del movimento "Ammazzateci Tutti", nato a Locri nel 2005 in seguito al delitto Fortugno; "Primo sangue" è il suo primo libro.
Alla presentazione, che si terrà domani 15 maggio 2011 alle ore 17.00 presso lo stand istituzionale della Regione Calabria (Padiglione "Oval" – stand X54), parteciperanno, con l'autore, Rosanna Scopelliti, figlia del giudice Antonino nonché presidente della Fondazione a questi intitolata, Gian Carlo Caselli, Procuratore generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Torino e don Luigi Ciotti, fondatore e presidente dell'associazione "Libera" contro le mafie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *