LEGALITA’. NASCE AD ANDRIA COMITATO DEL MOVIMENTO AMMAZZATECI TUTTI.

{mosgoogle}ANDRIA, 16/09/2013 – E’ stato costituito ufficialmente la scorsa settimana il “CAT – Città di Andria”, ovvero Comitato cittadino del movimento antimafia “Ammazzateci tutti”. “Ammazzateci tutti” è il nome del movimento anti-‘ndrangheta sorto su iniziativa spontanea dei giovani a Locri (RC) negli ultimi mesi del 2005, ossia all’indomani dell’omicidio del vicepresidente del consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno. Inizialmente composto da soli ragazzi (per lo più studenti liceali ed universitari), il Movimento nei mesi successivi alla sua nascita ha incontrato il sostegno fattivo anche degli adulti, e nello specifico dei familiari vittime di ‘ndrangheta. Ben presto il Movimento, grazie alla rete e ad internet è riuscito ad unire ragazze e ragazzi da tutta Italia, arrivando a diventare, oggi, ad essere il più grande movimento giovanile antimafia d’Italia. Ad aderire al CAT cittadino sono inizialmente Domenico Casafina, Ilenia Lambo, Antonello Cannone, Vincenzo Lorusso, Giuseppe Lotito, Andrea Barchetta e Alessandra Liso. Quest’ultima è stata nominata referente del Comitato in questa fase iniziale di costituzione. I giovani di Andria hanno dichiarato: “La nascita del Comitato Ammazzateci tutti Città di Andria rappresenta il culmine di un percorso iniziato il 23 maggio scorso (anniversario della strage di Capaci, ndr) quando il fondatore e presidente nazionale di Ammazzateci tutti Aldo Pecora ha partecipato, ad Andria, all’iniziativa ‘Il giudice non è più solo’ che ricordava la figura del magistrato Antonino Scopelliti Scopelliti, anche alla presenza della figlia Rosanna. Le attività sono per noi proseguite – continuano i giovani aderenti al comitato – con la partecipazione di diversi ragazzi andriesi alla settima edizione del meeting nazionale ‘Legalitalia’ (l’evento nazionale principale organizzato ogni anno da “Ammazzateci tutti” e dalla Fondazione “Antonino Scopelliti, ndr) tenutosi a Reggio Calabria e Villa San Giovanni nei giorni 8,9,10,11 Agosto, manifestazione che raduna in quelle giornate in Calabria giovani provenienti da ogni parte d’Italia”. Soddisfazione è stata espressa da Silvia Milani, coordinatrice regionale pugliese di “Ammazzateci tutti”: “con i ragazzi di Andria attiveremo diverse attività in Città. Faremo vedere che nella nostra regione – ha proseguito Milani – c’è una generazione di giovani pronta a farsi carico dei problemi e a trovarne insieme le soluzioni.” “A nome mio e del presidente nazionale Aldo Pecora – ha detto la coordinatrice – voglio augurare a questi ragazzi un grosso in bocca al lupo, convinta che insieme e con le nostre azioni quotidiane – conclude – riusciremo ad incidere positivamente in tutto il territorio”. Si apre così un nuovo percorso di partecipazione per tutti i giovani andriesi con l’obiettivo di diffondere, tra i cittadini ma anche nelle scuole, i valori legati alla cultura della legalità e della cittadinanza attiva attraverso incontri, progetti di educazione alla legalità e azioni concrete di lotta civile alle mafie. Il Comitato è aperto alla partecipazione di tutti. Chi voglia iscriversi o chiedere informazioni può scrivere all’indirizzo: ammazzatecitutti.andria@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *