Mafia: Ministro Orlando, “Pubblica amministrazione non può più dire ‘non so chi ho davanti'”

“Il governo ha rafforzato gli strumenti di repressione e prevenzione”

GENOVA, 29 nov. – “La Pubblica amministrazione non si puo’ piu’ permettere di dire: ‘non sapevo con chi stavo parlando'”. Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parla del rischio di infiltrazioni mafiose, durante il suo intervento alla presentazione del rapporto ‘Legalita’ e sicurezza, 10 anni di criminalita’ in Liguria’, redatto dalla Regione.

“Le mafie – ha aggiunto il Guardasigilli – si presentano in forme innocue, magari con una finanziaria, cercano appalti, ma non e’ piu’ possibile per un amministratore dire ‘non sapevo chi avevo davanti'”.

“Il governo – ha proseguito Orlando – ha rafforzato gli strumenti di repressione e prevenzione, sono stati aumentati i controlli sui movimenti finanziari e anche il ripristino del reato di falso in bilancio puo’ contribuire a frenare il fenomeno della criminalita’ organizzata”.

(AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *