Mafia Capitale: Buzzi trasferito in carcere a Nuoro

Il re delle coop romane nell’ala di massima sicurezza del carcere di Badu ‘e Carros

NUORO, 12 DIC – E’ arrivato mercoledi’ nell’ala di alta sicurezza del carcere nuorese di Badu ‘e Carros, Salvatore Buzzi, uno dei principali indagati nell’inchiesta Mafia Capitale insieme a Massimo Carminati, che ha portato negli ultimi giorni a decine di arresti. Buzzi, che e’ giunto in Sardegna a bordo di un volo di linea, e’ detenuto nel carcere nuorese in regime di 416 bis (associazione per delinquere di stampo mafioso), insieme ad altri carcerati ritenuti pericolosi. Per ora e’ l’unico esponente dell’inchiesta trasferito in Sardegna e la scelta di Nuoro e’ stata dettata probabilmente per l’esigenza di tenerlo lontano dai luoghi nevralgici dell’inchiesta.
Per questo e’ stato scelto il carcere di Badu ‘e Carros anziche’ Regina Coeli dove sono detenuti altri indagati dell’operazione denominata Mondo di Mezzo. Buzzi e’ guardato a vista nella cella dell’ala di Alta sicurezza dal personale del penitenziario di Nuoro.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *