Mafia a Roma: da Buzzi soldi a tutti, anche a Cossutta

Bustoni di soldi, “quattro milioni… a tutto il Parlamento, pure a Rifondazione”

ROMA, 06 dic – Spunta anche il nome di Armando Cossutta, storico leader comunista, nelle carte dell’inchiesta su Mafia Capitale. A citarlo e’ Salvatore Buzzi, uno degli esponenti di spicco del clan che fa capo a Massimo Carminati. In una intercettazione ambientale Buzzi parlando con altri arrestati sui soldi che Carminati avrebbe consegnato a “tutto il parlamento”, afferma che “Cossutta ne ha presi pochi di soldi per far fare Ponte di Nona”.

In particolare Buzzi spiega che Carminati portava bustoni di soldi ”a tutti li portava Massimo, 4 milioni dentro le buste! 4 milioni!”. Quindi interviene uno degli arrestati affermando: “a tutto il Parlamento”. E Buzzi chiosa: “pure a Rifondazione”.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *