AMMAZZATECI TUTTI A NAPOLI CON DON CIOTTI


CATANZARO, 21 MAR – Il movimento antimafie «Ammazzateci tutti», nato all' indomani dell'omicidio del vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco Fortugno, aderisce e partecipa a Napoli alla giornata nazionale in memoria delle vittime di mafia promossa dall'associazione «Libera» di don Ciotti. «Ci siamo, come ogni anno – è scritto in una nota – ed oggi andiamo a Napoli per abbracciare don Ciotti ed i nostri fratelli campani». «Contro le mafie – afferma il leader del movimento Aldo Pecora – serve una forte presa di coscienza soprattutto per i politici. Le varie commissioni parlamentari antimafia in questi anni hanno prodotto relazioni su relazioni, ma le leggi contro la mafia sono state poche e troppo leggere. Con alcune buone modifiche si potrebbero colpire in modo pesante le organizzazioni criminali». «Mi auguro davvero – conclude Pecora – che la politica non venga anche a Napoli solo per asciugare le lacrime dei familiari delle vittime, ma che cominci seriamente a ridare fiducia nella giustizia a loro, ai cittadini ed a tutti i giovani». La delegazione di Ammazzateci Tutti sarà guidata da Rosanna Scopelliti, figlia di Antonino Scopelliti, sostituto procuratore generale di Cassazione, ucciso in Calabria nell'agosto '91. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *