Mafia Capitale, prefetto di Roma: “non lo desideriamo, ma potrebbe essere necessario scioglimento”

Pecoraro, in un’intervista, annuncia: “entro due mesi i primi risultati dell’indagine sugli atti del Comune”

ROMA, 17 dic – “Sono preoccupato, non tanto per il fatto in sé, quanto per le conseguenze che ci posso essere”, lo ha detto il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, intervistato al Giornale Radio Rai sull’inchiesta su mafia capitale.. “Entro due mesi potrebbero arrivare i primi risultati dell’indagine avviata sugli atti del Comune – ha annunciato Pecoraro – può venir fuori che ci sia la necessità di uno scioglimento e questa, ovviamente, non è una cosa che desideriamo”.

“Forse – ha aggiunto il Prefetto – alcune norme determinano oggi situazioni che portano alla corruzione. Non c’è selezione del personale, non c’è selezione dei dirigenti e questo, quindi, può comportare che si ripetano fatti come quelli accaduti”.
Dunque, ha chiesto il giornalista Rai, possiamo fare tutta la pulizia che vogliamo ma se non cambiano le regole saremo sempre a rischio? “Certamente”, ha risposto Pecoraro.

redazione@ammazzatecitutti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *