MAFIA: ESTORSIONI A MESSINA, ESEGUITI 17 ARRESTI

{mosgoogle}PALERMO – Con l'accusa di avere imposto con le minacce e atti intimidatori il 'pizzo' a diversi commercianti di Messina, i Carabinieri e la Polizia di Messina, hanno arrestato nella notte 17 persone. Sono oltre 200 i Carabinieri e gli agenti di polizia impegnati nell'operazione congiunta. Le ordinanza di custodia cautelare, venti in tutto, hanno colpito presunti esponenti del clan mafioso Tamburella. Le accuse nei loro confronti sono usura, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini sono coordinate dalla Dda di Messina, che ha chiesto e ottenuto gli arresti. L'inchiesta è stata avviata dopo diversi atti intimidatori eseguiti dalla fine del 2006 contro alcuni commercianti di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *