Gli idonei al concorso per allievi agenti della Polizia di Stato al Governo: “assumeteci tutti”

Al concorso per 650 allievi agenti in 900 sono risultati idonei e chiedono l’immissione in ruolo.

Da Francesco Filippone, uno dei tanti giovani risultati idonei al Concorso per 650 allievi agenti della Polizia di Stato del 2014, riceviamo e volentieri pubblichiamo. Con l’auspicio che il Governo si faccia carico di dirimere finalmente questa situazione.

Tutto ebbe inizio a Marzo 2014, quando venne pubblicato il bando di concorso e noi aspiranti allievi agenti presentammo la domanda di partecipazione.
A Maggio ci convocarono per sostenere la prova preselettiva (quiz di cultura generale con 80 domande a risposta multipla) in diversi sedi di Italia, ed alla prova preliminare del concorso (quiz composti da 80 domande inerenti diverse materie tra cui una lingua straniera a scelta tra inglese e francese), parteciparono circa 15.000 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

A causa di un errore della società che ha preparato i test da somministrare per la prova preliminare, oltre 1.000 persone sono state chiamate per la reiterazione di tale prova preliminare, ovviamente con un dispendio di tempo – e soprattutto di soldi – causato da un errore commesso dall’amministrazione che ha organizzato il concorso, ossia il Ministero dell’interno;
Superata questa fase, sono state giudicate idonee alla prova preliminare 1.436 persone (i primi 1.200 in ordine di merito, oltre tutti i candidati idonei che hanno riportato un punteggio pari all’ultimo dei candidati compresi entro i limiti della predetta aliquota);
Gli idonei sono stati, quindi, convocati per sostenere le successive prove a completamento dell’iter concorsuale (prove di efficienza fisica, visite mediche ed esami psicoattitudinali) dal 14 luglio al 18 settembre 2014 (agosto escluso) presso il Centro polifunzionale-scuola tecnica di polizia di Spinaceto. 1160 di questi, alla fine, sono risultati idonei.

Mentre si svolgevano le prove per questo concorso da 650 allievi agenti – secondo quanto previsto dai comma 3-quater dell’articolo 3 dei decreto-legge n. 90 del 2014, nel testo convertito dalla legge n. 144 del 2014 – ben 502 idonei non vincitori della graduatoria del concorso per 964 allievi agenti della Polizia di Stato bandito nel 2013, sono state assunte in via straordinaria con scorrimento della graduatoria per essere prontamente impiegate per l’Expo 2015.

Molti giovani beneficiari dello scorrimento del decreto-legge n. 90 del 2014 avevano partecipato anche al successivo e sopra citato concorso in oggetto (650 agenti della Polizia di Stato), superando la prova preliminare e, collocatisi tra i primi 1436, erano stati convocati per le prove successive. Alcuni di costoro, pertanto presentatisi a Spinaceto tra il 14 luglio 2014 e il 18 settembre 2014 per il prosieguo del concorso in oggetto, hanno riottenuto la idoneità risultando così idonei ad entrambi concorsi. Questi candidati, pertanto sono stati già incorporati il 16 settembre 2014, grazie allo scorrimento, e attualmente stanno svolgendo il corso di allievo agente della Polizia presso le scuole di Brescia ed Alessandria. Alcuni di costoro che hanno beneficiato dello scorrimento hanno liberato posti per il concorso in oggetto; si stima che delle 502 persone incorporate in via straordinaria per l’Expo 2015, circa 250 facessero parte dei 1436 idonei alla prova preliminare e convocati a Spinaceto per le restanti prove. Nello stesso decreto-legge n. 90 del 2014 è specificato che il concorso in oggetto (650 allievi agenti della Polizia di Stato) usufruirà dei residui fondi per gli anni 2014 e 2015.

In buona sostanza, gli idonei sono 900 e, ad oggi, i posti a concorso disponibili 650. Le assunzioni in Polizia di Stato sono bloccate fino al 1 Dicembre 2015, tranne per il nostro caso, infatti abbiamo decorrenza giuridica fissata per il 1 Gennaio 2015.
Siamo riusciti a far presentare degli emendamenti, alla legge di stabilità 2015, e tuttora sono in fase di valutazione da parte della V Commissione Bilancio del Senato della Repubblica.

La nostra speranza è che il Governo e l’Amministrazione capiscano il bisogno di maggiore sicurezza che vi è nel nostro paese e la necessità di avere più personale e, per l’appunto, decidano di assumerci tutti!
Questo non è stato un concorso ma bensì una guerra!
Lo sbarramento per superare il test è stato di 78 domande esatte su 80: lo sbarramento più alto di tutta la storia dei concorsi in Polizia di Stato!

Spero possiate sposare la nostra causa e darci una mano affinchè si realizzi quello per cui stiamo lottando!

Francesco Filippone

LINK: Il gruppo del comitato su Facebook

2 thoughts on “Gli idonei al concorso per allievi agenti della Polizia di Stato al Governo: “assumeteci tutti”

  1. ragazzi che con il massimo dei voto nei test rimarranno fuori graduatoria solo perche non hanno avuto la fortuna di ricevere elogi o patenti non è ammissibile ,il governo e lo Stato devono rispondere di tutti i sacrifici da noi compiuti da noi concorrenti!!ci vuole giustizia!!assunzione di tutti quanti noi,lo stanno chiedendo 936 persone , l italia e l amministrazione!

  2. ma tu che parli Bastiano Chessa prima di tutto chi sei ??? secondariamente la banca dati è stata cambiata per il concorso 650 allievi agenti 2014 quindi non esternare pareri superflui quanto inutili. La media è la più alta che possa esserci realmente e non sta a te giudicare per cui evita questi commenti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *